Meno male che il mondo va male

Meno male che il mondo va male

Sandro è un cinquantacinquenne ex pianista di piano bar che ormai sopravvive con serate di karaoke, matrimoni e serenate. Un infarto durante una serata in un locale di Roma, dove vive, lo terrà fermo per tre anni con cuore e voce da risistemare, come la sua vita che metterà in discussione insieme al mondo che lo circonda.

Il suo rientro artistico, per mano di Nuccio, suo impresario da sempre, avverrà grazie a una serata di capodanno in una modesta pensione sul lungomare di Rimini. Quel capodanno gli farà rincontrare Giulia, l'amore di sempre. Un incontro inaspettato, che metterà di nuovo in gioco tutta la sua esistenza e il mondo intero.